concorso-una-biblioteca-in-ogni-scuola-biblioteche-scolastiche-gestite-da-genitori-vincitori.jpg
vincitori-concorso-una-biblioteca-in-ogni-scuola-biblioteche-scolastiche-gestite-da-genitori-g.jpg
Il progetto vincitore del concorso "Una biblioteca in ogni scuola" 2018
Tra tutti i progetti arrivati da ogni parte d'Italia, è l’Istituto Comprensivo Luigi Pirandello con la Pro-loco di Santa Maria dell'Arzilla, una piccola frazione in provincia di Pesaro - Urbino, il vincitore della prima edizione del Concorso “Una biblioteca in ogni scuola”.
Domenica 27 maggio 2018, all’interno del Festival, si è tenuta la cerimonia di premiazione alla presenza di Stefania Proietti, Sindaco della Città di Assisi.
Una nutrita e festosa delegazione di vincitori è venuta a ritirare il premio che è consistito in due grandi pacchi contenenti libri per bambini e ragazzi accuratamente selezionati dall’Associazione Birba per un valore di 1.000 euro
Ai vincitori sarà offerta anche la consulenza gratuita di Birba per la realizzazione della futura biblioteca scolastica.

La giuria ha così motivato l'assegnazione della vittoria:

“Leggendovi abbiamo ritrovato nel vostro lavoro quella stessa passione che ci ha spinto nel nostro cammino iniziato quasi quindici anni fa.
Le storie sono focolari attorno ai quali ritrovarsi e il sapere che ne nascano di nuovi e di così vivaci, ci riempie di gioia.
Eravamo certi che, grazie al Concorso, avremmo avuto la fortuna di scoprire che siamo in tanti a credere nell’importanza della lettura e a impegnarci per donare ai bambini l'amore per il libri.
Scegliere tra i tanti progetti arrivati è stata per noi la cosa più difficile da fare.
Birba è lieta di comunicarvi che il vostro è risultato, all'unanimità, il vincitore.
L'associazione è davvero felice di contribuire alla nascita della vostra biblioteca che ritiene un meritevole esempio di collaborazione attiva tra scuola e cittadinanza volta alla promozione del libro e dell'amore per la lettura tra bambini, ragazzi e adulti.
Grazie alla passione e all'impegno di tutti, anche gli abitanti di Santa Maria dell'Arzilla avranno un luogo ricco di storie dove ritrovarsi”.