Il Festival a scuola

Il Festival coinvolge numerose scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio locale e regionale.
Sono più di 1800 gli studenti che parteciperanno a spettacoli, laboratori e incontri tenuti da esperti e autori ospiti della manifestazione.
Inconto con l'autore
QUALCOSA DI SPECIALE
A cura di Antonella Giacon e Giannermete Romani
durata 1 ora Scuola Secondaria di primo grado "Frate Francesco"
Image

QUALCOSA DI SPECIALE

Gli alunni delle classi prime e seconde della Scuola Secondaria di primo grado "Frate Francesco" incontrano l’autrice di "Qualcosa di speciale" edito da Edizioni Corsare.
Insieme parleranno e si confronteranno sulla storia di Demis, un ragazzino di undici anni, con due genitori molto indaffarati e qualche chilo di troppo. Con la sua voce semplice e intensa il ragazzino racconta un anno di vita tra corse in bicicletta, partite di pallone, ricerche di animali scomparsi, amicizie che nascono e si spezzano. Niente di speciale, mentre lui vorrebbe tanto esserlo, almeno in qualcosa.
Ma Demis è abituato a non far vedere agli altri le sue delusioni, le sue gioie, i suoi sentimenti. Sa che né i genitori, né gli insegnanti e neppure il suo migliore amico, li capirebbero. L’ambiente umano in cui cresce non ammette debolezze.

Gli incontri a scuola con Antonella Giacon sono sponsorizzati da
ciambella legnami bastia umbra

I PROTAGONISTI

Antonella Giacon è nata a Padova e risiede a Perugia dove lavora come insegnante e formatrice in scrittura creativa e didattica della poesia nella scuola elementare e media. È laureata in Pedagogia. È tra i soci fondatori dell'associazione poetica "Il Merendacolo". Da 20 anni tiene corsi di scrittura creativa con gruppi di bambini, adolescenti e adulti. Nel 1994 ha pubblicato il libro di poesia "Sottopressione", ed. FARA, S. Arcangelo di Romagna. Nel 1996 un suo romanzo, "Fatata fonte" è risultato finalista per gli inediti al Premio Assisi. Varie sue poesie in dialetto veneto sono state pubblicate su riviste, tra le quali "Tratti" e "Diverse Lingue". Nel dicembre 2001 ha pubblicato il suo ultimo libro di poesia "Pegno d'amore", ed.Corsare, Perugia. Nel settembre del 2005 ha pubblicato con la casa editrice Effatà di Torino il libro "Piccoli alberi, piccole albere", che propone a insegnanti della scuola primaria di primo e secondo grado un percorso integrato di scritttura creativa e danzamovimentoterapia in collaborazione con l'esperta Elisabetta Forghieri. Nel 2007 ha pubblicato con la casa editrice Era Nuova di Perugia il libro “Un modo nuovo di insegnare a leggere e a scrivere - la scuola elementare di Chiugiana nel decennio 1970-1980”. Ultimamente i suoi interessi si orientano sulle possibili interazioni tra scrittura, teatro, fotografia, musica e movimento espressivo, con la partecipazione a letture pubbliche, performance, spettacoli teatrali, di cui ha condotto anche la regia. Nel 2013 ha tenuto un corso di scrittura creativa presso la sezione femminile dell'Istituto Circondariale di Capanne (Perugia) per conto dell'associazione Tucep all'interno del progetto europeo W.R.I.T.E.R. Nel 2014 un suo intervento è stato pubblicato nel libro “Letteratura... con i piedi”, ediz. Fara. In questo stesso anno alcuni suoi testi sono stati teatralizzati all'interno dello spettacolo “Visioni di città” prodotto dalla Cooperativa Teatrale Fontemaggiore di Perugia con la regia di Beatrice Ripoli. “Qualcosa di speciale” è il suo primo romanzo per ragazzi uscito nel 2018 per i tipi della casa editrice Edizioni Corsare di Perugia.

Giannermete Romani 
Educatore esperto di narrazioni autobiografiche, promuove la lettura ad alta voce e l’educazione all’ascolto nelle Scuole Primarie e Secondarie, nelle Biblioteche Pubbliche, nelle sedi di varie Associazioni e collabora alla progettazione, organizzazione e conduzione di campi-scuola, attività educative e laboratori per bambini, adolescenti e adulti con patologie croniche e loro familiari in collaborazione con le Associazioni dei Pazienti e degli Operatori Sanitari.
Con l’Associazione Culturale L’Olivo e la Ginestra, di cui è vice-presidente, promuove la conoscenza e valorizzazione del territorio e del paesaggio attraverso una modalità di fruizione lenta con la programmazione e organizzazione di un calendario annuale di passeggiate con letture e animazioni, la conoscenza e esperienza delle peculiarità naturali, storiche e culturali dei territori visitati con particolare riferimento all’Umbria e alle regioni mediterranee, la promozione di stili di vita salutari con un approccio etico ed ecosostenibile, la promozione di una sensibilità diffusa sui temi della cittadinanza attiva attraverso l’organizzazione di eventi di approfondimento, la valorizzazione delle tradizioni popolari ed eco museali  tramandate dalla cultura orale. Traccia e scrive itinerari turistici attraverso la raccolta di fonti orali, memorie locali e collettive, storie di vita.
E’ docente a progetto in varie Scuole e Centri di Formazione Professionale.
Laboratorio
AVVICINAMENTO AL DIGITALE
A cura di Giulia Natale
durata 1 ora Scuola Primaria
Incontro con gli autori
TELEFONATA CON IL PESCE
A cura di Silvia Vecchini e Antonio "Sualzo" Vincenti
durata 1 ora Scuola Primaria
Incontro con gli autori
LA ZONA ROSSA
A cura di Silvia Vecchini e Antonio "Sualzo" Vincenti
durata 1 ora Scuola Secondaria di primo grado
Laboratorio
CACCIA AL LADRO
A cura di Sara Magnoli e Thriller Nord
durata 1 ora Scuola Primaria
Laboratorio scrittura creativa
TRA GIALLO, MATEMATICA E ARTE
A cura di Sara Magnoli e Thriller Nord
durata 1 ora Scuola Primaria
Presentazione
UN BACIO E ADDIO
A cura di Silvia Torchio e Luca Ganzerla
durata 1 ora Scuola Primaria
Laboratorio
TANTE STORIE IMPREVEDIBILI
A cura di Valentina Lungo e Enrico Delmastro
durata 1 ora Scuola Primaria
Laboratorio
TI DISEGNO LA MUSICA
A cura di Sara Magnoli e Thriller Nord
durata 1 ora Scuola Primaria

Si ringrazia

Image

Scopri gli Hotel Best Western kids dedicati alle famiglie

bestwestern.it/kids

Image

#iostoconbirba

È la community degli amici di Birba che hanno scelto, in vario modo, di sostenere il Festival. È la community degli amici di Birba che hanno scelto, in vario modo, di sostenere il Festival. Ci piace citarli tutti perché crediamo fortemente nell'importanza e nella forza di condividere i sogni. Affinché si realizzino. Se vuoi unirti a noi, fai Un passo avanti!

#iostoconbirba - ristoranti

#iostoconbirba - amici

Tardioli Domenico, Portica 7, Bottega del Pasticcere, Franchi Massimo & C, Migni Francesca, Spadini Barbara Stefano & C, Sgargetta Francesco, Fronduti Sandro, Trionfetti Luciana, Romano Emilio, Antichi Sapori, Bar Pasticceria Sensi, Costantini Alessio, Trusa Marcello